logo

Culture by Nature

Cuore verde tra due laghi
Da non perdere
Cuore verde tra due laghi

Isole Borromee

Stresa

Isola Bella
L’Isola Bella è una delle tre isole del Golfo Borromeo; a circa 400 metri al largo di Stresa, è raggiungibile in pochi minuti di battello dagli imbarcaderi di Verbania, Baveno, Stresa e Arona.                                                                           

Sull’isola nel 1632 il Conte Vitaliano Borromeo e i suoi figli diedero inizio alla costruzione del imponente palazzo barocco e della maestosa scenografia dei giardini, i quali diedero grande fama all’isola. Contribuiscono all'incantevole fascino del luogo anche le sontuose fontane e i pavoni bianchi, liberi di girare sui prati.

Isola Madre
L’Isola Madre è la più grande delle Isole Borromee ed è occupata da un immenso giardino di piante rare e fiori esotici, in cui vivono in libertà pavoni, pappagalli e fagiani. Nel 1978 è stato aperto al pubblico il Palazzo del XVI secolo, interessante per la ricostruzione di ambienti d’epoca e per le collezioni di bambole, porcellane e marionette risalenti dal 1600 al 1800.

Isola Pescatori
L’Isola Superiore, chiamata comunemente Isola dei Pescatori, è ubicata più a nord rispetto all’Isola Bella e è separata da un isolotto che ha più o meno le dimensioni di uno scoglio, conosciuto come "la Malghera". Unica tra le isole Borromee a essere abitata durante tutti i mesi dell’anno, ospita un piccolo villaggio di cinquanta abitanti caratterizzato da una piazzetta racchiusa da vicoli stretti e sinuosi; al centro si incontra la Chiesa parrocchiale dedicata a San Vittore.