logo

Culture by Nature

Cuore verde tra due laghi
Da non perdere
Cuore verde tra due laghi

Ville sul Lago d'Orta

Orta San Giulio

Palazzotto della Comunità della Riviera, Orta San Giulio
L’edificio, per lungo tempo sede del Consiglio Generale della Comunità della piccola Repubblica della Riviera d'Orta, fu costruito nel 1582 nell'attuale Piazza Motta. L’architettura dell'edificio è quella tipica degli antichi palazzi municipali: al pian terreno il porticato con colonne in granito, al piano superiore una grande sala. Gli affreschi della facciata sono successivi all'origine dell'edificio, suggestivi e ben conservati.

Palazzo Penotti Ubertini, Orta San Giulio
Il Palazzo Penotti Ubertini sorge al centro di Orta San Giulio, sul lato sinistro della salita della Motta. Il Palazzo presenta una facciata imponente: due balconi nel corpo centrale e un ampio portone di ingresso attraverso il quale, in passato, potevano transitare carrozze e cavalli. La costruzione dell’edificio, voluta da Paolo Gemelli, iniziò nei primi anni del Settecento per terminare nel 1747. Il palazzo non fu mai venduto; venne ereditato dai Penotti, famiglia di notai della riviera del Lago d'Orta e successivamente passò alla famiglia Ubertini, attuale proprietaria.

Villa Crespi, Orta San Giulio
Villa Crespi, costruita nel 1879, è una splendida dimora situata all’ingresso di Orta San Giulio, ispirata dai viaggi di Cristoforo Benigno Crespi, cotoniero di successo che rimase incantato dal fascino di Baghdad. Villa crespi è in stile moresco ed è dominata da un imponente minareto. Durante gli anni '30 divenne luogo di soggiorno di poeti, principesse e del Re Umberto di Savoia. Alla fine degli anni ‘80, dopo essere stata per alcuni anni un centro di spiritualità, la Villa fu trasformata in un esclusivo hotel.